LAR-DEIS Home Page  
Universitą di Bologna
 
news!
people
activities
equipments
publications
collaborations
past_activities
links
search
 
  > Home > People > Matteo Sartini
 
 
 
Matteo Sartini
PhD Student
 
CASY - D.E.I.S. - Universitą di Bologna
Viale Pepoli 3/2
40100 Bologna
 
Tel : (+39) 051 20 93870
Fax : (+39) 051 20 93871
Email : matteo.sartini@unibo.it
 

 


Avvisi

DATA INSERIMENTO OGGETTO

11/11/2010

Dal 1 febraio 2011 l'attività didattica è solo per il corso CONTROL SYSTEMS TECHNOLOGIES

25/07/2011

Aggiornati temi disponibili per tesi di laurea



Curriculum Vitae

Matteo Sartini è nato a Rimini il 15/12/1978. Si è diplomato con voto 60/60 presso l’Istituto Tecnico Industriale Statale Leonardo Da Vinci di Rimini. Si è laureato in ingegneria informatica con indirizzo in automatica e sistemi di automazione industriale presso l’Università di Bologna nel Marzo 2005 con la tesi ′′Modellistica mediante sistemi ibridi: applicazione al sistema frizione-driveline in ambiente automotive′′. Nel Gennaio 2006 viene abilitato alla professione di Ingegnere.


Nel Luglio del 2005 vince il concorso per un assegno di ricerca all’interno del progetto LARER, finanziato dalla Regione Emilia-Romagna sulla tematica ′′Sviluppo di tecniche diagnostiche per sistemi di automazione fault-tolerant′′, sotto la supervisione del Prof. Claudio Bonivento. All’interno di tale attività si è occupato di tecniche di manutenzione preventiva, e tecniche di manutenzione predittiva.
Negli anni 2006-2007 coopera con l’azienda Chloride al progetto ′′Manutenzione predittiva per gruppi di continuit`a (UPS)′′, progetto finanziato dalla regione Emilia-Romagna.

Nel Novembre del 2007, vincendo il concorso per il Dottorato di Ricerca (XXII ciclo) presso il Dipartimento di Elettronica Informatica e Sistemistica (DEIS) dell’universit`a di Bologna, ha iniziato l’attivit`a di ricerca all’interno del DEIS sotto la responsabilità del Prof. Claudio Bonivento.
Nel 2007 è designato membro esperto del settore Automatica per l’esame di abilitazione alla professione di Ingegnere.

Nel Marzo 2009 effettua un periodo di ricerca della durata di sei mesi su invito presso il Department of Electrical Engineering and Computer Science presso la University of Michigan di Ann Arbor (U.S.A.), in collaborazione con il Prof. Stèphane Lafortune.

I suoi interessi di ricerca riguardano i sistemi a eventi discreti e l’automazione industriale, con particolare riferimento alle tecniche di modellazione e tecniche di programmazione.

back to top



Interessi di Ricerca

  • Discret Event Systems and Fault Tolerant Control: I sistemi di controllo sono soggetti a possibili guasti su sensori, attuatori ed ogni componente del sistema, oltre alla logica di controllo intesa come operazioni da eseguire. Alcuni sistemi devono però garantire un certo livello di performance anche se soggetti a guasti, i sistemi Fault Tolerant sono quei sistemi in grado di evitare che guasti locali sui componenti dei sistemi possano portare errori gravi sulla struttura funzionale del sistema portando a gravi rischi. Questi sistemi devono essere in grado di individuare, stimare e compensare possibili guasti in modo che il sistema possa continuare a funzionare anche se con performance ridotte. La teoria dei DES (Discret Event Systems) aiutano nella diagnostica e supervisione dei sistemi complessi.
  • Automazione industriale: Sistemi automatizzati sempre più complessi e distribuiti, come possono essere le moderne macchine automatiche per manufacturing, necessitano di sistemi di controllo complessi e spesso distribuiti. I sistemi di controllo distribuiti presentano oltre alla complessità del singolo controllore, la complessità dovuta all'interazione con le altri parti dei sistemi di controllo. Da qui la necessità di una corretta modellazione sia del plant da controllare, che del rispettivo sistema di controllo, che dovrà essere modulare. Questa modularità dovrà essere presente non solo dal punto di vista hardware ma anche dal punto di vista del software, per una corretta progettazione ed una sua riutilizzabilità futura.

back to top


Pubblicazioni

Riviste:

  • A. Paoli, M. Sartini, S. Lafortune, Active fault tolerant control of discrete event systems using online diagnostics, accettato ad Automatica

Conferenze:

  • A. Paoli, M. Sartini, S. Lafortune, A fault tolerant architecture for supervisory control of discrete event systems, IFAC World Congress 2008.
  • A. Paoli, M. Sartini, E. Morganti, C. Bonivento, Genetic algorithm for the optimization of a packing line, ACD Workshop on Advanced Control and Diagnosis, 2007.
  • E. Faldella, A. Paoli, M. Sartini, A. Tilli, Hierarchical control architectures in industrial automation: a design approach based on the generalized actuator concept, IFAC World Congress 2008.
  • A. Paoli, M. Sartini, A. Tilli, Rapid prototyping of logic control in industrial automation exploiting the generalized actuator approach, IEEE International conference on Emerging Technologies and Factory Automation, Hamburg, 2008.
  • C. Bonivento, A. Paoli, M. Sartini, Parameters optimization in a production line using genetic algorithms, International Conference on Computational Intelligence for Modelling, Control and Automation, Vienna, 2008.
  • A. Tilli, A. Paoli, M. Sartini, C. Bonivento, D. Guidi, Hierarchical and cooperative approaches to logic control design in industrial automation, IEEE 14th International conference on Emerging Technologies and Factory Automation, Mallorca, 2009.
  • E. Faldella, A. Paoli, A. Tilli, M. Sartini, D. Guidi, Architectural design patterns for logic control of manufacturing systems: the generalized device, IEEE XXII International Symposium on Information, Communication and Automation Technologies, Sarajevo, 2009.
  • M. Sartini, A. Paoli, R. C. Hill, S. Lafortune, A methodology for modular model-building in discrete automation, IEEE 15th International conference on Emerging Technologies and Factory Automation, Bilbao, 2010.
  • C. Bonivento, M. Cacciari, A. Paoli, M. Sartini, Mathematical modeling for software-in-theloop prototyping of automated manufacturing systems, Mathematical Methods in Engineering International Symposium, Coimbra, 2010.

back to top


Partecipazione a scuole e corsi

  • Corso: A mini-course on: Hybrid Control Systems, tenuto dal Prof. Andrew R. Teel presso il Center on Complex Automated Systems (C.A.SY.) "Giuseppe Evangelisti", 29-30 Marzo 2005.
  • Corso: Cooperative control and mobile sensor network, tenuto dalla Prof. Naomi Leonard presso l’università di Pisa 18-20 Aprile 2007.
  • Corso di dottorato: Digital processing of measurement information, tenuto dal Prof. Claudio Narduzzi presso l’università di Padova, 7, 9, 14, 16, 21, 28, 30 Maggio 2007.
  • Corso di dottorato: Analysis and design of nonlinear control systems, tenuto dal Prof. Lorenzo Marconi presso l’università di Padova, 7, 11, 14, 18, 21, 25, 28 Maggio e 1 Giugno 2007.
  • Corso di dottorato: Advanced solution methods for routing and scheudiling problems, tenuto dal Prof. Danile Vigo presso l’università di Bologna, 18-19 Giugno 2007.
  • Corso di dottorato: Introduzione ai problemi di ottimizzazione combinatoria, tenuto dal Prof. Silvano Martello presso l’università di Bologna, 21 e 28 Giugno 2007.
  • Scuola Nazionale CIRA 2007 per Dottorato: Identificazione di sistemi non lineari Network embedded control: controllo e stima coordinata multiagente, Bertinoro (FO) 9–14 Luglio 2007.
  • Corso di dottorato: Metodi classici di identificazione , schemi di stima e modelli ad errore nelle variabili, tenuto dal Prof. Roberto Guidorzi, Prof. Umberto Soverini e Ing. Roberto Diversi, presso l'università di Bologna,18-19 Settembre 2007.
  • Corso di dottorato: Introduzione all'approccio geometrico, tenuto dal Prof. Giovanni Marro e Ing. Elena Zattoni, presso l'università di Bologna 24,25,26,27,28 Settembre e 1,2,3 Ottobre 2007.
  • Corso: Analysis and Design of Nonlinear Control Systems a 4-day Control Event, organizzato dal Prof. Alessandro Astolfi e dal Prof. Lorenzo Marconi presso Imperial College London, 13-16Maggio 2008.
  • Corso di dottorato: Diagnostica e controllo dei sistemi dinamici, tenuto dal Prof. Claudio Bonivento e dall’Ing. Andrea Paoli presso l’universit`a di Bologna, 29-30 Settembre e 1-2 Ottobre 2008.

back to top


Attività didattica

  • A.A: 2005–2006: Esercitatore nell’ambito del corso di Sistemi di controllo digitale LA presso la facoltà di Ingegneria dell’Università di Bologna (Prof. Claudio Bonivento).
  • A.A: 2006–2007: Esercitatore nell’ambito del corso di Sistemi di controllo digitale LA presso la facoltà di Ingegneria dell’Università di Bologna (Prof. Claudio Bonivento).
  • A.A: 2006–2007: Esercitatore nell’ambito del corso di Controllo dei processi industriale presso la facoltà di Ingegneria dell’Università di Bologna (Prof. Claudio Bonivento).
  • A.A: 2006–2007: Esercitatore nell’ambito del corso di Ingegneria e tecnologia dei sistemi di controllo LA presso la facoltà di Ingegneria dell’Università di Bologna (Prof. Andrea Tilli).
  • A.A: 2007–2008: Tutore nell’ambito del corso di Controlli Automatici LA e Controlli Automatici LB presso la facoltà di Ingegneria dell’Università di Bologna (Prof. Lorenzo Marconi).
  • A.A: 2007–2008: Esercitatore nell’ambito del corso di Ingegneria e tecnologia dei sistemi di controllo LA presso la facoltà di Ingegneria dell’Università di Bologna (Prof. Andrea Tilli).
  • A.A: 2007–2008: Esercitatore nell’ambito del corso di Sistemi di controllo digitale LA presso la facoltà di Ingegneria dell’Università di Bologna (Prof. Claudio Bonivento).
  • A.A: 2007–2008: Esercitatore nell’ambito del corso di Diagnostica e controllo LS presso la facoltà di Ingegneria dell’Università di Bologna (Prof. Claudio Bonivento).
  • A.A: 2008–2009: Esercitatore nell’ambito del corso di Ingegneria e tecnologia dei sistemi di controllo LA presso la facoltà di Ingegneria dell’Università di Bologna (Prof. Andrea Tilli).
  • A.A. 2008–2009: Esercitatore nell’ambito del corso di Sistemi di controllo digitale LA presso la facoltà di Ingegneria dell’Università di Bologna (Prof. Claudio Bonivento).
  • A.A: 2008–2009: Tutore del corso di laurea magistrale in Ingegneria dell’Automazione presso la facoltà di Ingegneria dell’Università di Bologna.

back to top


    Materiale didattico

    Durante i rispettivi corsi il ricevimento studenti è fissato per Mercoledì 10-12 presso centro CASY. In seguito, o fuori dall'orario di ricevimento, solo su appuntamento via telefono o mail (mettere nell'oggetto le rispettive stringhe, [SisDig], [ITSC], [APRI]).

back to top


Interessi Personali

  • Sport (Baseball, Sci, Trekking)
  • Cinema
  • Cucina

back to top

 
 
Copyright © 2000, DEIS - University of Bologna. All rights reserved.
Send an e-mail to the WebMaster