Raffaele Grandi homepage
Post-Doc Research Fellow in
Advanced Multirobot Systems

Curriculum


 

versione breve - (LinkedIn)

 

Raffaele Grandi nasce a Bologna il 24 aprile 1976.

Dopo il diploma di maturità scientifica ad indirizzo sperimentale informatico, conseguito presso il liceo "Niccolò Copernico", si iscrive alla Facoltà di Ingegneria di Bologna.

Presto entra in contatto con la realtà lavorativa che lo porta ad occuparsi dei diversi aspetti dell' informatica e delle sue problematiche in ambito aziendale, comprendendo attività che spaziano dalla sicurezza informatica alla progettazione e gestione di siti web, alla manutenzione di parchi macchine e reti. Il continuo interesse per le applicazioni informatiche "intelligenti" lo avvicina alla meta-euristica e in particolare alla "swarm intelligence" portandolo a concludere il proprio percorso di studi in Ingegneria Informatica (5 anni v.o.) con una tesi sulla robotica mobile dal titolo: "Coordinamento di uno sciame di robot tramite algoritmi di Particle Swarm Optimization".

All' interno della tesi di laurea viene sviluppata una variante dell' algoritmo di PSO per il coordinamento dello sciame in labirinti e una variante dell'algoritmo AODV per la comunicazione tra le unità. Queste sono sviluppate come agenti software multi-layer, simulati all' interno di un ambiente virtuale ad-hoc che risulterà essere la versione prototipale di JUSE (Java Unibot Simulation Environment), diventato in seguito strumento di supporto didattico e di ricerca.

Ad aprile 2009 risulta il vincitore di un assegno di ricerca che lo impegna, all'interno del progetto Aertech-Lab, nello sviluppo di "Sistemi Embedded Linux-RTAI per il controllo di macchine automatiche e robots", dove acquisisce le conoscenze di base della programmazione linux a basso livello e della progettazione e integrazione di drivers di controllo delle schede di I/O.

Nel mese di dicembre 2009 consegue l'abilitazione alla professione di ingegnere.

A gennaio 2010 inizia il dottorato in Automatica e Ricerca Opertiva (XXV ciclo) presso la Facoltà di Ingegneria di Bologna (ora Scuola di Ingegneria e Architettura), sotto la supervisione del prof. Claudio Melchiorri, con focus di ricerca sulla robotica mobile, sui sistemi multi-robot, sui controlli distribuiti e sulle possibili applicazioni di algoritmi euristici e di intelligenza artificiale in questo settore.

Dal 2010 al 2013 è impegnato nell'attività di tutor di laboratorio del corso di "Fondamenti di Robotica Industriale M" tenuto dal prof. Claudio Melchiorri. All'interno del corso svolge regolarmente attività didattica fornendo le basi del linguaggio di programmazione Java e alcuni cenni sulla robotica mobile, utili per il controllo dei Lego Mindstorms, tools didattici alla base dei progretti sviluppati durante le attività del laboratorio di robotica.

In questo periodo inoltre è supervisore di svariate tesi di laurea sia triennali che magistrali.

A febbraio 2013 risulta vincitore di un assegno di ricerca che lo impegna, all'interno del Centro Interdipartimentale per la Ricerca Industriale dell'Università di Bologna (CIRI-MAM-ARM), nello studio dei "Sistemi robotici mobili distribuiti".

Ad aprile 2013 consegue il titolo di dottore di ricerca, concludendo il suo percorso con una tesi dal titolo "Coordination and Control of Autonomous Mobile Robots Swarms by using Particle Swarm Optimization Algorithm and Consensus Theory".